FAQ – Mondo scuola

Che cos’è Solidarietà Digitale?

Solidarietà Digitale è l’iniziativa promossa dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione (MID), coordinata dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale con il supporto tecnico di AGID, che propone una serie di servizi digitali gratuiti a sostegno dei cittadini e al servizio della comunità.

Solidarietà Digitale è nata per ridurre l’impatto sociale ed economico del Coronavirus. L’iniziativa, lanciata a marzo 2020, ha invitato soggetti privati e pubblici a dare il loro contributo ed essere accanto alle persone durante l’emergenza sanitaria, grazie alla condivisione di servizi digitali gratuiti e soluzioni innovative.

Mondo scuola 

Quali sono i servizi disponibili dedicati alla scuola?

I servizi sono suddivisi nelle seguenti categorie: connettività, device, piattaforme, contenuti digitali, formazione ai docenti, supporto ed assistenza agli studenti anche bisogni educativi speciali

Per ampliare l’offerta, a settembre 2020 è stato pubblicato un avviso pubblico per raccogliere ulteriori manifestazioni di interesse da parte di aziende, enti e associazioni legate al tema della #DidatticaDigitale, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.
Lo scopo è quello di agevolare la Didattica Digitale Integrata e assistere gli studenti, le scuole ed i loro docenti, offrendo servizi digitali gratuiti suddivisi nelle seguenti categorie:

  1. piattaforme di e-learning per le scuole con difficoltà a sostenere gli oneri del loro pagamento; 
  2. contenuti per l’e-learning per la Didattica Digitale Integrata in modalità complementare alla didattica in presenza; 
  3. piattaforme e contenuti didattici digitali rivolti a studenti con Bisogni Educativi Speciali per promuovere una didattica inclusiva.

Sono un cittadino, come posso fruire dei servizi dedicati alla scuola?

L’elenco dei servizi disponibili è visualizzabile sul sito all’interno della categoria di appartenenza.  Cliccando sull’offerta solidale troverai le istruzioni per attivare un servizio.

Quali sono i servizi disponibili?

I servizi disponibili sono esclusivamente quelli pubblicati sulla pagina di Solidarietà Digitale: non è quindi possibile richiedere servizi non ricompresi fra quelli offerti, richiedere direttamente l’attivazione di servizi o la fornitura di strumenti/device non ricompresi nei servizi offerti. 

Sono un’azienda, come posso aderire all’iniziativa e mettere a disposizione gratuitamente i miei servizi?

È possibile inviare le richieste di partecipazione, sotto forma di Manifestazione d’interesse, rispondendo agli avvisi pubblici che verranno di volta in volta pubblicato sul sito. Tali avvisi conterranno le modalità di partecipazione ed i requisiti richiesti.  Per aderire è necessario essere un’azienda, un ente o associazione, non singola persona o professionista.

Quanto tempo passa, dal momento della compilazione del form, prima che un’offerta venga pubblicata?

A causa dell’elevato numero di contatti che pervengono quotidianamente per l’iniziativa Solidarietà Digitale, la risposta del Dipartimento potrebbe richiedere alcuni giorni.

A chi posso segnalare se un servizio non rispetta i requisiti richiesti?

Puoi segnalarlo mandando una mail a solidarietadigitale@innovazione.gov.it . L’offerta sarà rimossa solo qualora sia accertata una effettiva non rispondenza del servizio ai requisiti richiesti. (Es. servizio a pagamento, iniziativa promozionale).

A chi mi devo rivolgere per avere maggiori informazioni su un servizio o per segnalarne il malfunzionamento?

Direttamente all’azienda che eroga il servizio, contattando i canali di assistenza clienti dedicati e/o altri mezzi indicati sui siti internet delle aziende.